Dark Light

Aggiornare il tema vi consentirà non solo di stare tranquilli da eventuali problemi di sicurezza ma porterà anche alla correzione di eventuali bug o conflitti. Spesso si otterranno inoltre funzionalità aggiuntive utili per personalizzare il vostro sito.

Prima di iniziare ho una cosa molto importante da dirvi: quando si aggiornano i temi WordPress i nuovi file sovrascrivono quelli già presenti sul vostro server ciò vuol dire che se hai modificato direttamente i file del tema attivo sul tuo sito le modifiche andranno perse in quanto verranno sovrascritte dal nuovo file “pulito”. Per apportare tutte le modifiche che desideri ed assicurarti che non vengano perse con gli aggiornamenti è consigliabile usare un tema child; tale tema vi consentirà di effettuare tutte le modifiche senza il rischio di perderle ad ogni aggiornamento del tema.

Attenzione: prima di qualunque aggiornamento fate il backup di tutto il vostro sito.

Per effettuare l’aggiornamento dei temi WordPress esistono diversi metodi, quello che userete dipende dal tema che avete installato sul vostro sito.

Aggiornare i temi WordPress disponibili nel repository ufficiale

Se state usando uno dei temi gratuiti disponibili nel repository ufficiale WordPress per fare gli aggiornamenti vi basterà navigare all’interno della bacheca ed entrare nella sezione Aggiornamenti, se c’è un update disponibile per il vostro tema lo troverete lì e potrete avviarlo con un singolo click.

Un’alternativa per aggiornare il vostro tema è dalla sezione Aspetto > Temi, vedrai una notifica sopra ogni tema che può essere aggiornato e vi basterà cliccarci sopra per aggiornare il tema.

Aggiornare i temi premium WordPress

Se il tema che avete installato sul vostro sito non è invece disponibile all’interno del repository ufficiale WordPress (per esempio se si tratta di un tema premium acquistato su Themeforest) per effettuare l’aggiornamento è possibile che dobbiate usare un metodo diverso.

Envato Market

Se avete acquistato il tema del vostro sito sulla piattaforma Themeforest potete eseguire gli update in modo automatico con il plugin Envato Market.

Questo è uno strumento molto utile in quanto vi permette di registrare la vostra licenza Themeforest e fare gli update con un semplice click.L’unica piccola pecca è che questo plugin non è disponibile all’interno del repository ufficiale WordPress pertanto dovrete installarlo manualmente caricando la cartella .zip.
I passaggi da seguire sono:

  • Andate su Envato Market e scaricate l’ultima versione (.zip);
  • Accedete alla vostra Bacheca di WordPress;
  • Andate in Plugin > Aggiungi nuovo;
  • Cliccate in alto il bottone “Carica plugin”;
  • Caricate la cartella .zip che avete appena scaricato;
  • Una volta installato, fai clic su “Attiva plugin”;
  • Visitate la nuova voce di menu “Envato Market”;
  • Seguite il link che vi permette di creare il token per collegare il tuo sito a Envato;
  • Copiate il codice generato ed incollalo nella schermata di configurazione su WordPress di Envato Market;
  • Fatto questo, all’interno della tab Themes saranno visualizzati i vostri temi con gli aggiornamenti disponibili.

Questo strumento vi consentirà di monitorare costantemente e in modo automatico gli aggiornamenti disponibili per il vostro tema, così avrete la tranquillità di ricevere sempre le nuove versioni rilasciate.

Aggiornamento manuale

L’ultimo metodo che vi segnalo consiste nel caricare manualmente i file di aggiornamento del tema sul vostro spazio server. Quando un tema viene aggiornato, i nuovi file presenti in una cartella .zip andranno a sovrascrivere quelli più vecchi.

WordPress non permette di aggiornare i temi caricando la nuova cartella .zip direttamente dalla Dashboard (WordPress non permette di caricare all’interno della directory dei temi due cartelle che hanno lo stesso nome pertanto verrete avvisati con un messaggio di errore).

Per aggiornare il vostro tema manualmente dovete avere accesso al File Manager del vostro dominio. Un modo è creare un collegamento FTP con un cosiddetto “FTP client”, per esempio FileZilla (trovi i dati di accesso FTP all’interno del tuo account di hosting). Se avete difficoltà ad individuarli sarà opportuno contattare il vostro provider.

I temi WordPress si trovano all’interno della directory wp-content/themes. All’interno di questa cartella potete caricare la nuova cartella dopo averla estratta dallo .zip; la nuova cartella andrà a sostituire quella esistente.

Questo metodo è sicuramente quello più lungo e forse anche complesso per aggiornare i temi WordPress, in quanto richiede di lavorare direttamente all’interno dello spazio server. Vi consiglio quindi di usarlo solo se avete dimestichezza nell’uso del file manager e/o dell’FTP client.

Conclusione

Indipendentemente dal metodo che userete mi raccomando assicuratevi di aver fatto un backup di tutto il sito 😊.

Crediti

Immagine di copertica creata con Canva e icona di monkik from Flaticon

Related Posts