Dark Light

Le migliori smartband per il monitoraggio dell’attività fisica e della salute. Xiaomi, Oppo e non solo, tutte compatibili con il vostro amato iPhone.

Sport con smartband
Foto di roxanawilliams1920

Il mercato degli indossabili è fin troppo pieno di alternative ad Apple Watch, tuttavia non tutte le proposte sono valide o soddisfano appieno le necessità di tutti. Spesso ci si lascia ingannare dal prezzo eccessivamente conveniente, quando in realtà bisognerebbe considerare altri fattori, il marchio (quindi l’affidabilità e il supporto nel corso del tempo) e la compatibilità con i dispositivi di cui si è in possesso.
Le smartband non fanno eccezione e questo ragionamento vale anche per questi prodotti, utili per il monitoraggio della salute e dell’attività fisica.

Quindi se abbiamo iPhone ma non vogliamo spendere troppi cosa offre il mercato di buono?

Xiaomi Mi Smartband 6

La migliore smartband in circolazione.

Ha uno splendido display AMOLED da 1.56″, con risoluzione di 326 PPI. Potete tracciare l’attività fisica, distingue 30 modalità di allenamento, monitorare il sonno e la frequenza cardiaca. La batteria è il suo punto forte, ben 14 giorni di utilizzo con un singolo ciclo di ricarica.

C’è la possibilità di usarla con la tecnologia NFC, per pagare direttamente dal polso.

NB: Ad oggi è possibile attivare il servizio SOLTANTO sulle carte di credito, debito e prepagate del circuito Mastercard emesse da Nexi e collocate da una delle Banche Partner*. In tempi brevi il servizio sarà attivo anche per carte Mastercard emesse da altre banche.

Inoltre avete la possibilità di comprare 3 cinturi a meno di 15 euro.

Xiaomi Mi Smartband 7

Xiaomi Mi Smartband 7

Per rapporto qualità-prezzo, la versione precedente, la Mi Smartband 6 non si batte, ma la nuova generazione porta delle migliorie che qualcuno potrebbe preferire. Lo schermo AMOLED da 1.62″ (+25%), nuovi quadranti, l’analisi del massimo consumo di ossigeno (VO2 max) e il monitoraggio costante del livello di ossigeno nel sangue.

HONOR Band 6

HONOR Band 6 smartband

La Band 6 di HONOR ha uno schermo AMOLED da 1,47 pollici, con oltre 100 quadranti tra i quali scegliere. La batteria ha una autonomia di 14 giorni e avrete la possibilità di monitorare l’attività fisica e la salute, comprese la saturazione di ossigeno e la frequenza cardiaca.

OPPO Band

OPPO smartband

La smartband di OPPO segue la vostra attività fisica, 12 modalità di allenamento fino a diventare una sorta di personal trainer. Monitora inoltre la vostra attività cardiaca, la fase di riposo dopo una sessione di fitness, la qualità del sonno e la saturazione di ossigeno nel sangue.

Amazfit Band 5

Amazfit Band 5 smartband

Integrazione nativa di Amazon Alexa, questa smartband monitora l’attività fisica e la salute. Potrete tenere sempre sotto controllo la saturazione dell’ossigeno nel sangue, la frequenza cardiaca, la qualità del sonno e gestire i vostri allenamenti. Anche in questo caso la batteria garantisce un’autonomia pazzesca, 15 giorni con un solo ciclo di ricarica.

Conclusioni

Tutte queste marche offrono modelli interessanti e se comprerete uno di questi sicuramente non vi troverete male. Personalmente conoscono molto bene Amazfit Band 5 e ho avuto l’occasione di provare per qualche settimana anche la smartband Xiaomi Mi Smartband 6.

Crediti:

  • Copertina creata con Canva;
  • L’articolo contiene link di Affiliazione;
Related Posts