Dark Light

Apple ha annunciato in via ufficiale l’intenzione di implementare la funzione Tap to Pay” su iPhone. Permetterà alle aziende di utilizzare i dispositivi mobili come POS per i pagamenti concatless. La notizia trapelata nelle scorse giornate, ed è stata confermata dal colosso di Cupertino.

Al momento si tratta di una funzione ancora non attiva, ma l’API di supporto è stata implementata nella seconda beta di iOS 15.4.

Quali dispositivi?

Apple ha confermato che Tap To Pay su iPhone accetterà i pagamenti da carte di credito e di debito contactless ed altri portafogli digitali, ma sarà supportata da iPhone Xs in su.
Non è stato fornito il motivo perchè il colosso di Cupertino abbia tolto dalla lista gli iPhone 6, 7 ed 8 che sarebbero anche loro provvisti di NFC.

Immagine che mostra il pagamento tra due iPhone

Piattaforme compatibili

Quindi con Tap To Pay i commercianti potranno utilizzare gli iPhone come POS per i pagamenti, sulle piattaforme compatibili tra cui American Express, Discover, Mastercard e Visa. La prima a supportarla sarà Shopify chedovrebbe implementare il supporto in “questa primavera”, ma seguiranno anche altre piattaforme entro la fine dell’anno.

Privacy

Come sempre la privacy per Apple è fondamentale e lo è nella progettazione e nello sviluppo di tutte le funzionalità di pagamento di Apple. Con Tap to Pay su iPhone, i dati di pagamento dei clienti sono protetti dalla stessa tecnologia che rende Apple Pay privato e sicuro.

Tutte le transazioni effettuate utilizzando Tap to Pay su iPhone vengono crittografate ed elaborate utilizzando Secure Element come con Apple Pay, Apple non sa cosa viene acquistato o chi lo ha acquistato.

Disponibilità

Nel comunicato, Apple ha al momento annunciato l’arrivo solo negli Stati Uniti entro fine 2022 ma immaginiamo che in tempi brevi arrivi anche in Italia.

Immagine che mostra il pagamento da carta tramite nfc ad iPhone ( POS )

Crediti

Related Posts